Academy

Academy2019-02-25T12:15:59+00:00

Proemozioni supporta attivamente la crescita personale e professionale delle nostre risorse e dei nostri partner, sia a livello individuale che organizzativo, per raggiungere ottimi livelli di performance e risultati concreti, attraverso ad esempio la formazione esperienziale e il coaching.

Che cos’è la formazione esperienziale?

La formazione esperienziale risponde alla principale richiesta proveniente delle aziende ossia: rendere la formazione più incisiva, cioè capace di aumentare la propria efficacia.
A tal proposito al gruppo in formazione esperienziale viene chiesto di affrontare problemi concreti e complessi ma fuori dall’ordinario, al fine di stimolare e/o sviluppare nuove capacità e competenze. I partecipanti sperimentano diversi approcci alla risoluzione dei problemi, durante i numerosi momenti decisionali, varie modalità organizzative per definire compiti e responsabilità funzionali all’attribuzione dei ruoli.
Dunque questa metodologia consente di incidere efficacemente sullo sviluppo dei comportamenti organizzativi e sulle competenze interpersonali.

La metodologia di lavoro

La formazione esperienziale è una metodologia formativa, parte da un’approfondita analisi dei fabbisogni dell’azienda e su un’attenta progettazione di esperienze che, per la loro particolare natura, consentono di creare collegamenti logici e strategici tra l’esperienza agita e il contesto professionale, così da produrre un output di analogie fruibile poi durante la vita organizzativa.

Chi sono i destinatari della formazione esperienziale?

Tutte le professionalità che richiedono competenze relazionali e trasversali, indipendentemente dalla scala gerarchica e dall’organigramma aziendale.
Ricordiamo che è possibile progettarne diversi percorsi di formazione esperienziale in relazione alle esigenze aziendali emerse successivamente ad un’accurata ABF.

Il coaching

Apprendere il metodo migliore per contribuire allo sviluppo del benessere dei propri collaboratori tenendo conto, delle loro capacità, dei comportamenti agiti, dei lori valori e delle loro convinzioni. Aiutare i propri collaboratori nella definizione dei loro obiettivi e alla definizione di piani d’azione per raggiungerli, sviluppando motivazione e benessere.

Il coaching mira a rendere il cliente consapevole delle risorse a sua disposizione, dei reali punti di forza, delle competenze da migliorare e del proprio stile relazionale ed eventualmente di leadership, concordando di volta in volta i piani d’azione da seguire.
Il coach aiuta il cliente ad adeguarsi ai cambiamenti richiesti della realtà circostante.
In particolare il cliente migliorerà la consapevolezza (dei suoi punti di forza, dei suoi talenti, delle resistenze, delle aree da sviluppare), il suo senso di responsabilità, e la motivazione al cambiamento.
Il coach realizzerà tutto ciò utilizzando particolari domande strutturate in modo ottenere risposte creative, efficaci, che sfruttino appieno maturità e competenze del cliente.
Il coaching quindi è un programma assolutamente su misura, i contenuti sono veicolati attraverso metodologie interattive ed esperienziali come esercitazioni, role playing, case study, sia teoriche, in modo da stimolare la partecipazione e il confronto.

CONTATTACI

Compila il modulo e sarai ricontattato per un colloquio conoscitivo.